Samsung Galaxy Gear S3: la recensione

Pregi e difetti dello smartwatch di casa Samsung

Sezione:

Considerazioni

Ho cercato a lungo informazioni utili prima di acquistare il mio Samsung Galaxy S3 Gear ma senza trovare nulla di veramente utile, solo qualche marchetta qua e la. E così eccomi qui a condividere la mia esperienza sperando possa convincere o dissuadere qualche indeciso all'acquisto. O forse più nella speranza che qualche suggerimento possa arrivare a casa Samsung per migliorare il prodotto. Il Gear S3 infatti si rivela un buon prodotto, ma alcuni difetti sono gravi, quasi imperdonabili per quello che oggi vuole proporsi come prodotto top di gamma.

È difficile capire inizialmente le differenze tra questo smartwatch ed un buon smartband (la mia amica Tania dice che "fa figo" chiamarli così) o smart fitness watch - che dir si voglia - come il Fitbit 2 Blaze, almeno se prendiamo la versione Bluetooth. Già, perché il Gear S3 è disponibile in due versioni ovvero anche nella versione LTE con una propria SIM che ovviamente comporta costi mensili aggiuntivi. Ma io mi soffermerò sulla versione Bluetooth. La grande differenza è nella presenza del GPS che, usato con parsimonia per salvaguardare la batteria, consente di svolgere la quasi totalità delle operazioni senza il cellulare anche nella versione senza SIM.

Funzioni Fitness, contapassi, contacalorie, una buona app di supporto come S Health, rilevatore automatico di attività, notifiche on screen con risposta rapida, possibilità di rispondere alle chiamate direttamente dallo smartphone, agenda, navigatore, sveglie silenziose, monitoraggio cardio e del sonno, motivatore di movimento, caddy per il golf e qualche altra funzione di cui possiamo sicuramente fare a meno ma che possono aiutarci a centrare i nostri obiettivi giustificano l'esistenza del prodotto. Ma sono tante le critiche che occorre muovere, come detto, ad un prodotto top di gamma. Vediamole insieme.

DIMENSIONI E PESO

Il display rotondo non penalizza l'usabilità del prodotto ed è anche piacevole grazie alla ghiera multifunzione rotante. Però le dimensioni sono davvero generose e il prodotto non è molto leggero, si fa sentire. Per un polso piccolo (non per forze si parla di donne!) non è il massimo e la notte il fastidio aumenta, anche se con il tempo ci si abitua. Ma non del tutto.

NON SOLO SQUAT

Il peggior difetto del Gear S3 è che non è adatto alle immersioni. Una grave lacuna per nulla compensata dalla certificazione IP68. In linea teorica dovrebbe essere garantito per l'immersione permanente fino a 3 metri e 10 bar di pressione ma la casa indica 1.5 metri per 30 minuti scoraggiando l'uso in piscina e ancor più in mare. E infatti il nuoto non è tra le attività monitorate. E, grave lacune, tra esse manca anche lo sci. Certo, sono tutte attività monitorate da S Health, cosa di cui però può fregarcene beatamente se optiamo per un prodotto di questo tipo. E non aiuta il monitoraggio generico che non prevede la possibilità di attivare il GPS o il monitoraggio continuo delle pulsazioni. E se invece di sci mettete "Corsa" scoprite che sopra i 27km/h di velocità massima non si va. Peccato.

INTELLIGENZA A TRATTI

Il prodotto ha tante "attenzioni" e altrettante dimenticanze. Ad esempio il quadrante si spegne se giri il polso  (o dopo 15 secondi) e si riattiva se giri il polso per guardare lo schermo. Il problema è che se non fai il movimento completo lo schermo non si riattiva. Ma il problema maggiore è che a volte il display si riattiva di notte! Sebbene il monitor del sonno sia attivo, la riattivazione automatica del display non ne tiene conto. E se nel letto ci sono due Gear S3 il rischio di luci stroboscopiche notturne è davvero elevato. Sempre quando dormi, se ti risvegli e ti riaddormenti rischi che ti arrivino le notifiche "mattutine", come se riaddormentarsi non fosse concepibile in sud Corea.

CRONOMETRO

Il cronometro è il termometro della ingenuità Samsung su questo prodotto. Strano ma vero, non c'è modo di far partire l'app cronometro se non da un quadrante di tipo crono! Come hanno fatto a non accorgersene?

LO STRANO CASO DEL METEO

Altra ingenuità che fa pensare a test poco approfonditi riguarda l'app del Meteo che si basa sulla posizione e sui dati. Ma c'è un "ma": la versione Bluetooth ha bisogno dello smartphone per il traffico dati ma se è collegato allo smartphone non permette di usare il GPS dello smartwatch. E stranamente anche in WiFi non si aggiorna, così capita che anche se hai impostato una località e sei sempre connesso, se decidi di non attivare il GPS sul telefono non avrai più aggiornamenti sulle previsioni. L'app è AccuWeather ma è quella ufficiale e quindi anche in questo caso bacchettata ai coreani.

ALTIMETRO E BAROMETRO

Ammetto che ancora devo capire bene come funzionano, perché si basano sull'uso combinato con il GPS. Però in un mese non ho mai ricevuto alcun avviso relativo a variazioni di pressione o di altezza, nemmeno salendo in funivia a quota 3000, e questo mi lascia un po perplesso.

LE SVEGLIE

Ultimo piccolo appunto sulle sveglie. Il vantaggio di un prodotto di questo tipo è la possibilità di avere sveglie discrete con la sola vibrazione. Ma di default le sveglie hanno anche la suoneria. Così capita che sei in SPA e ti butti su un lettino a schiacciare una pennichella, attivi una sveglia rapidamente ma devi ricordarti di togliere la suoneria e di cancellarla dopo, perché la sveglia "una volta sola" non esiste. E considerato che hai dovuto toglierlo in sauna, nel bagno turco e nella vasca idromassaggio, alla lunga iniziano a girare. In fin dei conti ce la vogliamo tirare facile, no??

CONCLUSIONI

In conclusione, nonostante le critiche siamo davanti un prodotto buono ma migliorabile. Per le mie esigenze è un prodotto sufficiente, ma con piccoli accorgimenti potrebbe diventare un prodotto fantastico. E a parte il discorso immersioni - che aspettiamo con ansia nel Gear S4 assieme ad un rilevatore di temperatura corporea e ambientale e ad una revisione delle dimensioni - il resto delle osservazioni potrebbe essere risolto con un aggiornamento software, per cui "speriamo bene"!